La nostra storia

Continua

La nostra storia

  • 1918

    La storia di Esca nasce con il fondatore il Cav. Luigi Patrizi il 5 agosto 1918, giovanissimo intraprese il lavoro al mercato ittico sanbenedettese per 5 lire al giorno.

  • 1946

    Nel 1946 inizio l'attività di commerciante nel mercato ittico offrendo forniture rivolte ad alberghi, ristoranti e anche nei mercati di Roma e Milano.

  • 1956

    Nel 1956 Patrizi Luigi aveva rivoluzionato il sistema manuale di arricciatura dei polpi introducendo una betoniera ruotante (ancora oggi utilizzata in tutto il mondo).

  • 1960

    Nel 1960 sarà edificata la prima cella frigorifera a bassa temperatura allungando la durata di conservazione della materia prima.

  • 1967

    Patrizi Luigi viene nominato Cavaliere del Lavoro della Repubblica Italiana.

  • 1968

    1968 – Fondazione dell’azienda

    Patrizi Luigi dona l'intera attività commerciale per fondare un’industria ittica chiamata Esca s.a.s.

  • 1968

    Il Cav. Luigi Patrizi

    La lavorazione del pesce proveniva dalla pesca Atlantica e dall’Adriatico e per la sgusciatura delle Vongole si impiegava un sistema altamente automatico.

  • 1968

    Le confezioni formato famiglia surgelate e sottovuoto venivano vendute poi nei pochi supermercati di allora.

    Lo scopo era quello di far conoscere un prodotto degno di essere apprezzato per le sue qualità nutrizionali in una forma di conservazione che allora era poco conosciuta e poco adoperata dalle industrie alimentari.

  • 1971

    Nel 1971 la Esca sposta lo stabilimento produttivo, adoperando una nuova macchina che conserva il prodotto surgelato in vassoi sottovuoto.

  • 1980

    Tra il 1980 e il 1983 tutta la produzione viene trasferita in un terreno di 18000mq in Abruzzo adiacente al fiume Tronto che rimane tuttora la sede della società Esca s.r.l.

  • 1986

    Si ultimò l'edificazione dei magazzini frigoriferi, automatizzando la produzione e la lavorazione della materia prima.

  • 1990

    La ESCA rivoluzionò il sistema di imballare sottovuoto il pesce surgelato, adoperando una nuova tecnologia chiamata "effetto skin" che mostrerà il prodotto e le sue caratteristiche in tutta la sua lucentezza.

  • 1992

    L'inserimento nella grande distribuzione italiana avvenne grazie ad un packaging accattivante ed innovativo che conteneva la vaschetta al suo interno e mostrava il contenuto grazie ad una apertura a forma di conchiglia.

  • 1996

    La linea di produzione accoglieva un'ampia rosa di prodotti: Pastellati prefritti, surgelati, zuppa di pesce, tagliatelle al salmone, risotto alla pescatora, spaghetti ai frutti di mare.

  • 1996

    L'azienda ottiene la certificazione di qualità ISO 9002 e realizza altri 25.000 M.cubi di nuove celle frigorifere.

  • 2001

    Nasce la gamma "iCondipresto": Pronto scoglio, Cozze alla marinara, e Vongolata. Tutti sughi pronti per essere scaldati e saltati in padella con pasta o riso a scelta del consumatore.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni